Sop e Otc, le linee guida del Ministero sulla pubblicità sanitaria

Le “Linee guida sulla pubblicità sanitaria dei medicinali di automedicazione (Otc) e dei medicinali senza obbligo di prescrizione (Sop)” sono state pubblicate dal ministero della Salute lo scorso luglio. Le indicazioni forniscono chiarimenti in merito alle modalità consentite per la diffusione dei messaggi pubblicitari, con particolare riferimento all’utilizzo dei nuovi canali di comunicazione. Il ministero ha sottolineato che «il documento, approvato dalla Sezione per il rilascio delle licenze per la pubblicità sanitaria del Comitato tecnico sanitario, aggiorna e sostituisce, per i medicinali, le precedenti linee guida pubblicate nel corso degli ultimi anni».

Normativa di riferimento della pubblicità dei medicinali

Nel documento si legge che «rimane immutato il quadro normativo di riferimento della pubblicità dei medicinali, definito dal Decreto legislativo 219/2006 che individua principi fondamentali, limiti, caratteristiche, contenuto minimo e contenuti non consentiti e regolamenta la procedura di autorizzazione dei messaggi da parte del Ministero. Uno strumento, dunque, elaborato con lo scopo di agevolare l’attività degli operatori professionali che, al contempo, garantisce la tutela della salute». Nella stessa occasione sono stati aggiornati i moduli per presentare le domande di autorizzazione che possono essere inviate, con i relativi allegati, esclusivamente via Pec. Si rimanda alle linee guida nella sezione “Documenti allegati”.