Ricetta elettronica veterinaria, Fofi accredita nuovo corso Fad

In attesa che la Corte dei conti emetta una valutazione finale sul decreto attuativo finalizzato alla messa a regime del nuovo sistema di prescrizione, e la successiva pubblicazione in Gazzetta ufficiale, i farmacisti potranno accedere ad un nuovo corso Fad sul tema della dematerializzazione della ricetta veterinaria. A darne notizia in una nota è la Federazione degli ordini dei farmacisti italiani, la quale spiega di aver accreditato presso l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) un corso Ecm realizzato in collaborazione con il ministero della Salute e la Federazione nazionale ordini veterinari italiani (Fnovi). Il corso, fruibile sulla piattaforma http://www.fadfofi.com dal 15 aprile 2019 al 31 dicembre 2019, consentirà di acquisire 6 crediti formativi.
La Fofi per l’occasione ricorda di aver attivato tale corso in coerenza con quelli già contenuti nel Dossier formativo di gruppo della Federazione. «Tale Dossier federale – ricorda la Fofi – è stato già inserito nel profilo personale di tutti gli iscritti all’Albo, consentendo di ottenere, nel rispetto delle percentuali di coerenza indicate nella circolare medesima, il bonus formativo di 30 crediti». Nello specifico, «10 nel presente triennio acquisiti automaticamente per l’adesione al Dossier (riducendo, quindi, l’obbligo formativo complessivo per il triennio 2017-2019 a 140 crediti)», mentre «i restanti 20 portati a detrazione nel successivo triennio 2020-2022».
Sono quindi otto in tutto i corsi al momento presenti sulla piattaforma http://www.fadfofi.com. Nello specifico, i corsi «Le interazioni farmaco-cibo. Un rischio sottostimato», «Gestione nutraceutica del rischio cardio e cerebro- vascolare in farmacia: dalle dislipidemie ai sintomi del paziente affetto da scompenso cardiaco» e «Farmacisti, vaccini e strategie vaccinali», attivi sino al 29 luglio 2019. Mentre, i corsi «Paziente e ˊclienteˋ: una corretta informazione per trasformare il cross selling in opportunità di salute», «Il paziente con disturbo depressivo maggiore e il farmacista», «Interazioni tra farmaci e gestione dell’innovazione in farmacia», «Il farmacista come counselor», attivi sino al 17 dicembre 2019. Ed infine, quello appena attivato, «La normativa della ricetta veterinaria – ricetta elettronica veterinaria», attivo dal 15 aprile al 31 dicembre 2019.

© Riproduzione riservata