Guacci. la distribuzione farmaceutica al servizio della tua farmacia. Scegli Guacci per crescere in valore ed efficienza.

Un filo diretto con i farmacisti: Hai bisogno di supporto o altro? Contattaci

«Numeri e indici dell’automedicazione», pubblicato il rapporto 2020

Oltre ai dati riepilogativi puntualmente resi disponibili dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), è utile capire anche cosa accade per il comparto dell’automedicazione. A fornire un quadro molto esaustivo su quali sono gli andamenti attuali e futuri dei farmaci da banco è il rapporto «Numeri e indici dell’automedicazione», edito a cura di Assosalute/Federchimica. Il lavoro, pubblicato lo scorso ottobre nell’edizione 2020, mette in luce diversi aspetti che portano a riflettere sui futuri andamenti del canale farmacia.

Il capitolo «Le previsioni sulla spesa e i consumi dei farmaci senza obbligo di prescrizione: il triennio 2020-2022» è «dedicato all’analisi delle proiezioni sulla spesa (valori in prezzi di cessione al pubblico praticati dalla distribuzione finale) e sui consumi (numero di confezioni) riferite al mercato dei farmaci senza obbligo di prescrizione (SOP) per il triennio 2020-2022. A simulazioni di natura quantitativa si sono affiancate valutazioni di tipo qualitativo sui fattori determinanti il tasso di crescita del mercato (consumi e valori) nei prossimi anni».

Più nel dettaglio, si legge nel rapporto, «tenuto conto del trend influenzale, dell’emergenza Covid-19 e ipotizzando il mantenimento, nei prossimi tre anni, delle attuali condizioni regolatorie, si prevede un mercato SOP in contrazione nel 2020 (-2,8%) e in moderata ripresa nel biennio 2021 e 2022 (rispettiva- mente del -0,7% e del +0,7%)». In aggiunta a ciò, Assosalute evidenzia che «L’andamento del mercato SOP si riflette poi sul rapporto tra farmaci SOP e spesa farmaceutica complessiva per farmaci dispensati dalle farmacie aperte al pubblico. Infatti, i dati OSMED di recente pubblicazione mostrano per il 2019 un andamento della spesa complessiva per farmaci (al netto degli sconti a carico della filiera sui farmaci rimborsati dal SSN) in crescita rispetto al 2018 portando così il rapporto tra farmaci SOP e tale spesa al 15%».

Si rimanda alla lettura integrale della pubblicazione disponibile nella sezione “Documenti allegati”.

© Riproduzione riservata