Al via “Guacci Informa…”, newsletter informativa del gruppo Guacci SpA

L’azienda Guacci SpA ha avviato il nuovo servizio informativo personalizzato per i farmacisti clienti. L’avvio della newsletter rientra nel quadro di sviluppo della Guacci, che ancora una volta manifesta supporto e vicinanza alle farmacie, basandosi su una chiara politica aziendale orientata all’efficienza, qualità e trasparenza. In questo senso, l’azienda Guacci si è dotata di uno strumento comunicativo proprio, grazie al quale rafforzare il legame su temi di attualità, gestione e professione.

La Guacci è una storica azienda campana che nasce ad inizi del ‘900 con la produzione del “tonico-antimalarico China Guacci”, concepito dal chimico-farmacista Dr. Giovanni Guacci, nei laboratori della Farmacia del Moro, nel centro storico di Napoli. Da quegli anni inizia la crescita dell’azienda, con l’attività che si evolve adeguandosi ai tempi, e negli anni ’40 prende il via la distribuzione intermedia del farmaco con un magazzino sito nel centro di Napoli, gestito dai figli del Dr. Giovanni. Nel 1994 l’attività si sposta nei magazzini del CIS di Nola dove oggi si estendono su una superficie di 13 mila mq consentendo di servire migliaia di attività dislocate prevalentemente in Campania, ma anche nelle aree limitrofe, tra cui Lazio e Puglia, regioni in cui l’attività logistica si completa rispettivamente con la controllata Spemital Spa e con Farmaca Farmaceutici Cannone Spa.

I farmacisti clienti riceveranno nella casella di posta elettronica una selezione delle notizie pubblicate. La newsletter avrà cadenza settimanale e riporterà le principali informazioni di attualità, legate al mondo della farmacia, di interesse per i farmacisti territoriali. Relativamente alla modalità di iscrizione, i clienti già registrati Guacci riceveranno la newsletter nell’email presente in anagrafica. Coloro che non dovessero riceverla, potranno contattare il servizio clienti al numero 081 8265390, selezionando l’interno “3” e chiedendo l’aggiornamento dell’email in anagrafica. A partire da quel momento, riceveranno periodicamente i contenuti pubblicati.